Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

Dr. Manuela Pellegrini

Dr. Manuela Pellegrini

Specialista in Oncologia

Medico Specialista Convenzionato
1 Risposte |
follower
Specialista in
Oncologia
Dove ricevo
Studio medico privato
Studio medico privato
via dell'Ospedlae, 5 55100 LUCCA
+39 0583 970.161
Ente
Ospedale "CAmpo di Marte" di Lucca
via dell'Ospedlae, 5 55100 LUCCA
+39 0583 970.882
Curriculum
[brown][b]TITOLI ACCADEMICI[/b] 31.10.2003 Università degli Studi di Pisa. Diploma Abilitazione all’esercizio della professione di Medico Chirurgo Esame di Stato svoltosi nella prima sessione dell’anno 2003. 12.03.2004 Ordine dei Medici e degli Odontoiatri Provincia di Lucca Iscrizione all’albo ordine dei medici al n° 2828. 10.11.2008 Università degli Studi di Pisa Diploma di Specializzazione in Oncologia, a seguito di un corso della durata di 4 anni: Dal 2010 Socia AIOM (Associazione Italiana Oncologia Medica) [b]CARRIERA FORMATIVO PROFESSIONALE[/b] 25.06.2010 - 06.2011 Vincitrice della selezione Borsa di studio finalizzata alla ricerca nel settore delle medicine complementari in Oncologia con assegnazione alla Azienda ASL2 di Lucca. Dal 04.10.10 Conferimento di incarico straordinario nella Branca di Oncologia specialistica ambulatoriale – P. O. Valle del Serchio ASL2 LUCCA 07.2011 (09.11-09.12) Vincitrice della selezione per la Borsa di studio finalizzata alla valutazione di efficacia della terapia omeopatica in Oncologia. Dal 19.10.2012 ad oggi Dirigente Medico c/o U.O. Oncologia Medica ASL2 Lucca con incarico P. O. Valle del Serchio ASL2 LUCCA. [b]ATTIVITA’ DI RICERCA CLINICA[/b] Attività scientifica: -ruolo della nutrizione in pazienti in pre e postmenopausa affette da Early Breast Cancer con aumento ponderale dopo o durante trattamento chemioterapico e/o ormonale; -Studio finalizzato alla ricerca nel settore delle medicine complementari in Oncologia in termini di: 1.progettazione di studi di ricerca clinica nell’ambito delle Medicine Complementari in campo oncologico; 2.valutazione dati di outcome dell’attività ambulatoriale di oncologia integrata; 3.ricerca e controllo delle fonti bibliografiche concernenti in particolare l’uso e l’efficacia delle Medicine Complementari in campo oncologico e la loro applicazione nel ridurre gli eventi avversi delle terapie oncologiche (chemio-radioterapia, terapia ormonale, ecc.); 4.ricerca e controllo delle fonti bibliografiche concernenti l’uso e l’efficacia delle Medicine Complementari in campo oncologico e la loro applicazione nel ridurre gli effetti collaterali della chemioterapia in particolare a livello del cavo orale e gastro intestinale, effetti che possono ridurre o complicare l’apporto nutrizionale nel paziente durante il trattamento antiblastico. 5.definizione di progetti e protocolli di ricerca in questo settore; 6.elaborazione dei risultati delle ricerche; 7.collaborazione alla definizione di progetti di ricerca multicentrici e/o a livello nazionale e internazionale; 8.utilizzo degli strumenti informatici idonei. -Partecipazione a sperimentazione clinica di fase II internazionali inerenti il carcinoma del polmone; partecipazione a sudi di fase III nazionali ed internazionali principalmente della mammella, del colon-retto, del polmone. Studi retrospettivi ed osservazionali. [b]SEGRETERIA SCIENTIFICA A CONGRESSI NAZIONALI[/b] -Lucca, 22 settembre 2006 “1° CONGRESSO: La nutrizione nel paziente oncologico” (segreteria scientifica e organizzativa) -Lucca, 17-25 settembre 2010 Progetto ARCIMBOLDO 2010 (segreteria scientifica e organizzativa) -Lucca, 22-23 ottobre 2010 “Oncologia femminile. Le differenze di genere in oncologia: il carcinoma della mammella e il carcinoma del polmone”. (segreteria scientifica e organizzativa) [b]PROGETTI REALIZZATI - AUTORE E RESPONSABILE[/b] -17 – 25 settembre 2010 PROGETTO PILOTA ARCIMBOLDO 2010 - Rivolto a donne affette dal tumore della mammella che afferiscono agli ambulatori di Oncologia. U.O.C. Oncologia Medica Ospedale “Campo di Marte” di Lucca [b]ATTIVITA’ NEL SOCIALE[/b] Dal 2008 Presidente Associazione ONLUS “Fiore di Maria” della provincia di Lucca di cui uno degli obiettivi principali è quello di contribuire a favorire il miglioramento del contesto di vita delle persone, in particolare sostenere i pazienti e le famiglie nel percorso traumatico della malattia oncologica. L’Associazione si propone inoltre di sensibilizzare l’opinione pubblica rispetto alle molteplici necessità dei pazienti oncologici in particolare durante i trattamenti antiblastici. Dal 2010 coordinatrice oncologa e presidente del Gruppo AMOlucca della U.O.C. Oncologia Medica dell’Azienda Ospedaliera di Lucca che offre supporto emotivo e psicologico alle donne affette da Carcinoma mammario. [brown][/brown][/brown]