Dr. Stefano Egidi

Dr. Stefano Egidi

Specialista in Psichiatria e Igiene mentale

Medico Ospedaliero
Merano (BZ) | Vedi mappa
11 Risposte |
follower
Psichiatra, Psicoterapeuta, Istruttore di Mindfulness Direttore di Struttura Semplice, Centro di Salute Mentale di Silandro - Territorio Val Venosta (BZ)
Leggi il curriculum
Specialista in
Psichiatria, Psicoterapia, Psicoterapia cognitiva e cognitivo comportamentale, Igiene mentale
Esperto in
Psichiatria, Psicoterapia, Psicologia Riabilitazione Psichiatrica
Ultime risposteLeggi tutto
Dove ricevo
Studio medico privato
Centro di salute mentale di Merano
via S.Francesco 1
39012 - Merano (BZ)
0473 263600
Curriculum

INFORMAZIONI PERSONALI

Dott. Stefano Egidi

 

pastedGraphic.png

 Centro di Salute Mentale, via Principale 134, Silandro (BZ) 

 0473 736690    

 stefano.egidi@sabes.it 

Data di nascita 07/10/1964

 

 

 

 

ESPERIENZA PROFESSIONALE

pastedGraphic_1.png 

 

2016 Set – a tutt’oggi 

 

 

 

2012 Giu 2014 Dic

 

 

 

2004 Gen  –2016 Ago 

 

 

1998, Dic-a tutt’oggi

 

 

1998, 04 Mar-1998, 09 Dic

 

 

        1996 nov – 1998 mar

 

 

1995, Nov-1996, Ott

 

1995 Mag-Ott

 

 

1994 Nov-1995 Apr

 

 

1993, Mag-1994, Ott

 

1992, Mag -1993, Mag

 

1991, Nov-1992, Apr

 

1991 set – Ott

 

1991,  26 Giu

 

1990, Giu-Ott

                 

 

 

Direttore di Struttura Semplice, Centro di Salute Mentale Val Venosta,
Servizio di Salute Mentale,
Azienda Sanitaria dell'Alto Adige-Südtirol, Comprensorio di Merano

 

Collaborazione Clinica con il Servizio di Neuropsichiatria Infantile dell’Azienda

Sanitaria di Bolzano, Comprensorio di Merano, sotto forma di effettuazione di 250

ore annuali per svolgimento di attivitá cliniche ed organizzative

 

Incarico di Alta Specializzazione per il “Coordinamento del Servizio Psichiatrico 

Diagnosi e Cura” Servizio Psichiatrico Diagnosi e Cura Servizio di Salute Mentale

Azienda Sanitaria dell'Alto Adige-Südtirol, Comprensorio di Merano

 

Dirigente Medico, Servizio di Salute Mentale Azienda Sanitaria di Merano (BZ), 

(attualmente  Azienda Sanitaria Alto Adige, Comprensorio di Merano

 

Assistente Medico Supplente, Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura, Ospedale Regionale S.Maurizio, Bolzano

 

 

Medico Specialista in Psichiatria a contratto, Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura Ospedale Regionale S.Maurizio, Bolzano

 

Assistente in formazione  Istituto di Psichiatria, Università di Verona

 

“Visiting Physician”, Department of Addiction, Victims and Mental Health Services

Rockville, Maryland, Stati Uniti d’America.

 

Assistente in formazione I Servizio di Psichiatria, Ospedale Civile Maggiore B. Trento, Verona

 

 

Assistente in formazione  Istituto di Psichiatria, Università di Verona

 

Servizio Civile Sostitutivo (in adempimento agli obblighi di leva) Centro Diurno e Comunità Alloggio Servizio Psichiatrico di Ponton, S.Ambrogio di Valpolicella (VR)

 

Assistente in formazione Istituto di Psichiatria, Università di Verona

 

Medico Frequentatore, Istituto di Psichiatria, Università di Verona

 

iscrizione all’Ordine dei Medici di Verona

 

Studente Laureando in Medicina e Chirurgia, reparto di medicina interna,

Ospedale “Sacro Cuore”, Negrar, Verona

 

ISTRUZIONE E FORMAZIONE

pastedGraphic_1.png 

 

 

2016, Mar

 

 

2014, Nov

 

 

 

2014, Mag

 

2012, Dic

 

 

 

 

2009, Ott

 

 

2003, Gen

 

 

 

1996, Ott

 

 

 

 

1991, Mar

 

 

1983

 

 

Health Professional Education Core Curriculum, GIMBE, Bologna

 

Diploma di Istruttore di Interventi Basati sulla Mindfulness, Scuola di Psicoterapia Cognitiva, Associazione di Psicologia Cognitiva, Roma

 

Evidence Based Medicine Core Curriculum, GIMBE, Bologna

 

Master in “Psicopatologia e Psicoterapia Cognitiva dell’Etá Evolutiva –Modulo Adolescenza”, Associazione di Psicologia Cognitiva, Roma, sede staccata di Verona

 

Master di II livello in "Psicofarmacologia Clinica", Universitá Vita Salute S.Raffaele

 

Specializzazione in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale, Scuola di Psicoterapia Cognitivo-comportamentale, Associazione di Psicologia Cognitiva, Roma, sede staccata di Verona

 

Specializzazione in Psichiatria, con punti Cinquanta sopra Cinquanta (50/50) Scuola di Specializzazione in Psichiatria, Università degli Studi di Verona

 

Laurea in Medicina e Chirurgia, Università degli Studi di Verona
con punti Centoquattro su Centodieci (104/110)

 

Maturità Classica, Liceo Classico Statale S.Maffei, Verona 

 

 

 

COMPETENZE PERSONALI

pastedGraphic_1.png 

 

Lingua madre

Altre Lingue

 

 

 

 

TEDESCO

 

 

INGLESE

 

CINESE CANTONESE

 

ITALIANO

 

COMPRENSIONE     PARLATO     PRODUZIONE SCRITTA 

Ascolto     Lettura     Interazione     Produzione orale     

C1    C2    C2    C1    C1

Patentino di Bilinguismo Italiano - Tedesco

C1    C2    C2    C1    C1

 

A1    -    A1    A1    -

 

 

 

 

 

Competenze comunicative

  • Competenze comunicative acquisite oltre che nel costante lavoro rivolto al pubblico ed al lavoro in team, nell’attivitá di mediazione e negoziazione tra Servizi Sanitari e Sociali, Gruppi di familiari ed utenti nell’ambito del lavoro di rete socio sanitario nel settore della Salute Mentale.

Competenze organizzative e gestionali

 

 

 

 

 

Competenze profesisonali

  • Competenze in ambito di Salute Mentale sviluppate in: Organizzazione dei Servizi di Salute Mentale; coordinamento tra strutture territoriali ed ospedaliere (Centri di Salute Mentale, Strutture Riabilitiative, Reparto Psichiatrico Ospedaliero); organizzazione e gestione del lavoro in team multiprofessionale (medici, psicologi, assistenti sociali, personale assistenziale); lavoro di rete con altri Servizi Sanitari Ospedalieri e Territoriali (Servizi di Psichiatria di Liaison, Servizi per le Dipendenze), Servizi Sociali Territoriali (Strutture Riabilitative Residenziali; Strutture di Avviamento al Lavoro), Case di Riposo 

 

 

Competenze specifiche in ambito di Psicofarmacologia, Psicoterapia Cognitivo Comportamentale, Valutazione del funzionamento cognitivo e della cognizione sociale, Interventi basati sulla Mindfulness

 

Competenza digitale

AUTOVALUTAZIONE

Elaborazione delle informazioni

Comunicazione

Creazione di Contenuti

Sicurezza

Risoluzione di problemi

 

Utente intermedio  

Utente intermedio  

Utente intermedio  

Utente intermedio  

Utente intermedio  

 

ULTERIORI INFORMAZIONI

pastedGraphic_1.png 

 

Pubblicazioni

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Attivitá Didattica in qualitá di Relatore

 

 

Articoli

  1. S.Egidi Reparto con le porte aperte, reparto nel territorioFogli di Informazione collana n.34 – Pistoia 2005. Centro di Documentazione di Pistoia Editrice
  2. S. Egidi  - The no Restraint Method / No restraint come metodoin Beyond the walls / Oltre i muri – Alfa Beta editore 2010 – Merano 

 

Traduzioni di libri

  1. La crisi della coppia. Una prospettiva sistemico-relazionale
    Maurizio Andolfi (Autore), P. Petrelli (a cura di), S. Egidi (Traduttore
    Editore: Cortina Raffaello (1 luglio 1999)
  2. La passione del matrimonio. Sesso e intimità nelle relazioni d'amore
    David Schnarch (Autore), C. Angelo (Traduttore), S. Egidi (Traduttore)
    Editore: Cortina Raffaello (1 giugno 2001)

 

2002 

“Disturbi dell’Umore  Sotto Soglia”, Corso di Formazione residenziale, 25 Nov 2002, Merano (BZ)

 

2005 

“Psicopatologia ed Abuso di Sostanze: riflessioni su problemi clinici e rete dei servizi”, Incontro Scientifico  11 Mar 2005, Merano (BZ)

2006 

 

“Sintomi somatici nella depressione e nevrosi d’ansia”, Evento Formativo, Societá altoatesina di Medicina Generale, 19 Gen 2006, Merano (BZ)

 

“Le Ragioni organizzative e ideologiche della contenzione. Modalitá organizzative e gestionali per SPDC  senza porte”, Convegno Nazionale, 21-22 Set 2006, Caltagirone (CA)

2007 

 

“Schizofrenia, formazione, esperienze di relazioni integrate e aggiornamenti terapeutici”, Corso di Formazione residenziale,  4-5 Ott 2007, Bressanone (BZ)

 

“Riabilitare in Psichiatria”, Corso, 26 Ott 2007, Trento (TN)

“Soteria and No Restraint”, Convegno, 21-23 /11/ 2007, Merano (BZ)

 

2012

“Psicosi e Disturbi di Personalitá”,  Corso di Formazione residenziale per psichiatri, psicologi, infermieri, educatori dei Servizi di Salute Mentale, 19 e 26 /1/ 2012, Merano (BZ)

2015

“Psicofarmacologia per Psicologi”, Corso di Formazione residenziale per Psicologi, 15 Apr 2015, Bolzano (BZ)
Il corso illustra le basi cliniche dell’intervento psicofarmacologico nei principali disturbi psichiatrici. Vengono analizzate le possibili modalità di interazione tra psicoterapia e farmacoterapia e tra psicoterapeuta e psichiatra relativamente ad invio, modalità di gestione del paziente in coterapia.

“Utilizzo della BACS e Riabilitazione Cognitiva”12 Ott 2015, Merano (BZ)
Spesso, dietro la difficoltà di pazienti affetti da patologia psicotica e portatori di un grado significativo di disabilità ad avere successo nei programmi di riabilitazione socio-lavorativa, è presente un deficit  dei requisiti cognitivi di base (memoria, attenzione, funzioni esecutive etc…)
Individuare questo deficit, valutarne l’estensione e porre in atto una riabilitazione specifica, riallinea il paziente ai compiti cognitivi a cui è chiamato nelle attività sociali e lavorative. Nel corso viene presentato sia uno strumento valutativo specifico per pazienti psicotici (BACS) sia un programma di riabilitazione cognitiva computerizzato (COGPACK).

“Introduzione alla Mindfulness Based Stress Reduction”, 4 incontri Nov – Dic 2015, Merano (BZ)
In modo prevalentemente esperienziale il corso introduce alla pratica della Minfulness, una forma di meditazione orientale adattata alla cultura medica e psicologica occidentale, in particolare al suo utilizzo come modalità di gestione e riduzione dello stress secondo il modello del Center for Mindfulness di Boston, come delineato dal suo creatore J.K. Zinn

2016

 

“La Psicosi Acuta”, Corso di Formazione residenziale per Medici di Medicina Generale 15 Apr 2016, Silandro (BZ)
Tema del corso sono gli approcci farmacologici, relazionali ed organizzativi spesso complessi da implementare nell’affrontare la crisi psicotica, in qualunque modo, situazione e fase temporale essa si manifesti. Vengono analizzati in particolare i fattori organizzativi inerenti l’integrazione degli interventi tra Medicina di Base e  Servizio di Salute Mentale.

 

“Utilizzo della BACS e Cognitive Remediation nei pazienti psicotici”, Corso di Formazione residenziale per psichiatri, psicologi, infermieri, educatori dei Servizi di Salute Mentale, Merano, 13 Set 2016, Merano (BZ)
Spesso, dietro la difficoltà di pazienti affetti da patologia psicotica e portatori di un grado significativo di disabilità ad avere successo nei programmi di riabilitazione socio-lavorativa, è presente un deficit  dei requisiti cognitivi di base (memoria, attenzione, funzioni esecutive etc…)
Individuare questo deficit, valutarne l’estensione e porre in atto una riabilitazione specifica, riallinea il paziente ai compiti cognitivi a cui èe chiamato nelle attività sociali e lavorative. Nel corso viene presentato sia uno strumento valutativo specifico per pazienti psicotici (BACS) sia un programma di riabilitazione cognitiva computerizzato (COGPACK).

“Social Cognition nei pazienti psicotici”. Corso di Formazione residenziale per psichiatri, psicologi, infermieri, educatori dei Servizi di Salute Mentale, 22 Set 2016, Merano (BZ)
Il deficit della capacitá di riflettere sulla vita psichica propria ed altrui, é spesso l’ostacolo principale ad una efficace riabilitazione sociale e lavorativa di molti pazienti in cura presso i Servizi di Salute Mentale.
Il Corso è incentrato sulla definizione operativa (ovvero di pratica utilitá)  di Social Cognition o Metacognition, sull’apprendimento a cogliere e quantificare il deficit metacognitivo,(illustrazione ed analisi di strumenti valutativi specifici ) e ad implementare un programma di training volto a colmare per quanto possibile i deficits rilevati permettendo cosí  una maggiore efficacia degli interventi di reintegrazione sociale e lavorativa.

“Il Modello No Restraint di Merano” , relazione al IX Convegno nazionale ed internazionale dei S.P.D.C. No Restraint, 21 Ott 2016, Terni (TR)

Illustrazione del funzionamento del  Servizio di Salute Mentale di Merano, che dato il suo peculiare modello organizzativo, nel quale il paziente viene seguito dallo stesso team curante in ogni fase del percorso assistenziale, inclusa la eventuale degenza nel reparto psichiatrico (SPDC) consente che fenomeni di restrizione, tipo contenzione fisica o reclusione, non facciano parte in alcun modo dell’operativitá quotidiana.

.