Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

Prof. Tito Livio Schwarzenberg

Prof. Tito Livio Schwarzenberg

Specialista in Endocrinologia e malattie del ricambio e Pediatria

Medico Specialista Privato
Specialista in
Pediatria, Endocrinologia e malattie del ricambio
Curriculum
TITO LIVIO SCHWARZENBERG CURRICULUM VITAE Nato nel 1941, si è laureato in Medicina e Chirurgia con lode. Ha conseguito, successivamente, le specializzazioni in Puericultura, Endocrinologia e Malattie del Ricambio, Pediatria (sempre con lode). Assistente nell’Istituto di Puericultura dell’Università “La Sapienza” di Roma, fin dal 1966. E’ stato vincitore di due borse di studio, ricerca e perfezionamento dell’Università di Roma (negli a.a. 1967-68 e 1968-69) e di due borse di studio nazionali del Ministero della Pubblica Istruzione (negli a.a. 1969-70 e 1970-71). Vincitore del premio “Rocco Jemma” destinato al migliore lavoro monografico italiano concernente argomenti di pediatria di indole prevalentemente clinica, per il biennio 1969-70. Già redattore di programmi medico-scientifici per l’area pediatrica ed endocrinologica presso la RAI-Radiotelevisione Italiana, è giornalista-pubblicista iscritto all’Ordine Interregionale dei Giornalisti del Lazio e Molise, fin dal 1972. Professore incaricato di “Psicologia dell’Infanzia e dell’Adolescenza” presso la Facoltà di Filosofia della Pontificia Università San Tommaso d’Aquino in Roma, per 12 anni consecutivi (1969-1981). Legittimato dall’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi di Roma all’esercizio dell’attività psicoterapeutica dal 1990. Ha ricoperto, fin dal 1972, incarichi vari di insegnamento presso Scuole di Perfezionamento, di Specializzazione, Dottorati di ricerca (Pediatria, Puericultura, Bioetica Clinica, Medicina dello Sport, Alimentazione in Perinatologia). Destinatario di due contributi per programmi di ricerca del CNR (N° 85.01320.04 del 1986 e N° 86.02631.04 per il 1987) per un’indagine sull’uso e maluso di farmaci in età adolescenziale. E’ stato titolare di un contratto di ricerca del Ministero della Sanità (Dir. Gen. Serv. Med. Soc. - Div. II - Prot. 500.2/AG 9 170/960 Cap. 4207) per uno “Studio sulla valutazione obiettiva della maturazione psico-socio-comportamentale e sulla personalità degli adolescenti in vari momenti fisiologici e fisio-patologici”. Ricopre l’insegnamento di Adolescentologia presso le Scuole di Specializzazione in Pediatria (nei due indirizzi, di Pediatria Generale e di Pediatria Sociale-Puericultura) sia nella 1a che nella 2a Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università “La Sapienza” ed è, altresì, contitolare dell’insegnamento di Pediatria Generale e Specialistica nel corso di laurea. Ha fatto parte, per cinque anni, del Comitato Scientifico nonché del corpo insegnante del Corso di Specializzazione per il Personale Docente e Direttivo destinato a classi integrate da handicappati e subnormali (DPR 970/75). Ha promosso, fin dal 1983, l’istituzione del primo Servizio italiano universitario di Adolescentologia, dove ha rivestito senza soluzione di continuità la qualifica apicale di “direttore” di UOC. Membro del “Gruppo di Studio per gli indirizzi di tutela sanitaria dei giovani che praticano attività motoria fisica e sportiva in ambiente scolastico” del Ministero della Sanità (23.02.89). Componente della “Commissione Medica Nazionale per lo Studio dell’attività sportiva in Età Evolutiva” della Federazione Italiana Giuoco Calcio - Settore Giovanile e Scolastico. Docente di Adolescentologia presso il Corso Quadriennale di Specializzazione in Psicoterapia dell’Età Evolutiva ad Indirizzo Psicodinamico, presso i Dottorati di Ricerca in Scienze Pediatriche e in Malattie Odontostomatologiche in età adulta ed in età pediatrica, nei Master di 1° e 2° livello in Bioetica Clinica. È abilitato all’esercizio della psicoterapia (delibera OM di Roma 05-09-1990) Autore di circa 200 pubblicazioni scientifiche vertenti, prevalentemente, su argomenti di Medicina Adolescenziale. E’ socio fondatore della Società Italiana di Medicina dell’Adolescente (SIMA). Professore Associato di Auxologia (dal 23.10.85 al 31.10.91), di Pediatria Preventiva e Sociale (dall’1.11.91 al 14.10.96) e di Adolescentologia (dal 15.10.96 al 30.05.2009 – data del collocamento in pensione). Promotore di un Corso di Perfezionamento e di un Corso di Alta Formazione in Adolescentologia presso l’Università “La Sapienza” dove ha rivestito l’incarico di Direttore (fin dall’anno accademico 1994-95) e di titolare degli insegnamenti di Adolescentologia Generale, di Andrologia e di Medicina dello Sport. Direttore dell’Istituto di Puericultura della medesima Università a partire dall’anno accademico 2000-2001 e fino alla sua confluenza nel Dipartimento di Scienze Ginecologiche Perinatologia e Puericultura, dove, successivamente, ha ricoperto il ruolo di Coordinatore della Sezione Permanente di Puericultura. Vice-direttore della Scuola di Specializzazione in Pediatria della 2a Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università “La Sapienza” (S. Andrea).