Napoli, 27 mar. (AdnKronos Salute) - "Sono un testimone. Ho confessato il mio tumore otto mesi dopo la diagnosi. Me ne sono tirato fuori con le pinze". Lo ha detto Nicola Pietrangeli, campione del tennis, a margine della conferenza stampa di presentazione di 'Tennis & Friends', l'evento dedicato alla prevenzione, che associa la salute allo sport, in programma a Napoli il 12, 13 e 14 aprile. "La prevenzione di Tennis & Friends è totalmente gratuita. Quello che si fa qui, dopo 8 anni a Roma e l'anno scorso proprio a Napoli, è di vitale importanza. Spero che si faccia anche a Milano e nelle altre grandi città", aggiunge.
"Qui aspetti un'ora e ti fai visitare, negli ospedali ci vogliono mesi. Questo evento è fantastico, non si fa in nessun posto al mondo. Dovrebbe venirci il Papa, ma anche il Presidente della Repubblica. Vale la pena venire qui - ha sottolineato Pietrangeli - quest'anno poi il villaggio è ancora più vasto. Molte persone hanno paura di farsi visitare, ma è sbagliato. Lo dico per esperienza personale – ha concluso Pietrangeli – noi andiamo dal dentista solo quando ci fa male il dente. Dobbiamo avere il coraggio di anticipare".