Roma, 28 mar. (AdnKronos Salute) - Una donna del Bangladesh ha dato alla luce due gemelli quasi un mese dopo aver già partorito un neonato prematuro. Arifa Sultana, 20 anni, ha avuto il suo bimbo a fine febbraio, ma 26 giorni dopo è stata ricoverata di nuovo in un altro ospedale per un dolore allo stomaco. Solo allora i medici hanno scoperto che era ancora incinta di due gemelli, che erano in gestazione in un secondo utero, e hanno dunque eseguito un cesareo d'urgenza. I bimbi, un maschio e una femmina, sono sani e sono stati dimessi senza complicazioni.
Sultana, originaria di un villaggio rurale, ha dato alla luce il suo primo figlio all'ospedale del Khulna Medical College, nel distretto di Khulna. nemmeno un mese dopo, poiché accusava forte mal di stomaco, è stata portata di corsa all'ospedale Ad-din nel distretto di Jessore, dove la ginecologa Sheila Poddar ha eseguito il cesareo e ha raccontato il caso alla Bbc news on line. "Quando la paziente è entrata abbiamo subito eseguito un'ecografia e abbiamo scoperto con enorme sorpresa che c'erano due gemelli. Non avevamo mai visto nulla di simile prima".
Si tratta di un caso di utero didelfo, o utero doppio, una malformazione che può essere facilmente diagnosticata, ma evidentemente la neomamma non aveva mai eseguito un'ecografia, nemmeno durante la prima gravidanza, a causa delle sue scarse possibilità economiche. È probabile che tre ovuli siano stati fecondati contemporaneamente durante il periodo fertile, cosa che ha portato alla nascita di tre bambini.