Le maculopatie presentano differenti fattori di rischio, alcuni dei quali specifici e più frequenti a seconda del tipo di patologia.1,2 Anche in presenza di uno o più di questi fattori, è sempre indispensabile rivolgersi al proprio oculista per un’eventuale diagnosi.

Le maculopatie interessano pazienti di età, genere, etnia e condizione clinica eterogenee e possono avere un decorso variabile. Queste patologie della macula, non presentano sempre sintomi evidenti nelle fasi iniziali, tanto che possono restare inosservate per anni. In alcuni casi, invece, progrediscono più velocemente.3

È importante conoscere i fattori di rischio correlati ai diversi tipi di maculopatie per prevenirne, dove possibile, l’insorgenza o identificare chi necessita di controlli oculistici più frequenti, finalizzati ad una diagnosi precoce.4

Fattori di rischio per DMLE, EMD, OVBR-OVCR, CNV miopica

Vi sono diversi fattori di rischio, alcuni più frequentemente associati a determinati tipi di maculopatia:

 

Registrati per accedere al contenuto
Voglio ricevere notifiche e-mail di Paginemediche e la Newsletter settimanale personalizzata.