Logo Paginemediche
L’ESPERTO RISPONDE

cronicità

Salve, mio cognato ha il seguente quadro clinico.insufficienza respiratoria acuta -polmonite A Bin gestis sindrome ipocinetica in esiti ictali invalidantiigroma frontale bilateralecardiopatia ischemica cronicafibrillazioni atriale cronica non databileAlla luce di quanto sopra intendono dimetterlola moglie può rifiutare le dimissioni dall'ospedale?non ha le capacità di poter gestire l'ammalato, non è in gradoeconomicamente di far fronte a medicine, badanti od altro, ed è in attesa di intervente cateratte. In che modo eventualmente può opporsi?Grazie
Risposta del medico
Specialista in Medicina generale e Odontoiatria
il plasil è un anti-emetico cioè arresta lo stimolo del vomito. Se il dolore è urente sarebbe stato più indicata una terapia antiacida tipo la ranitidina, il lansoprazolo o anche maalox alla sua età signora, escluderei anzitutto che i disturbi sofferti possano essere attribuibili ad episodi ischemici, ma la miscela terapeutica antalgica da lei effettuata è stata certamente gastrolesiva, oltretutto senza alcuna copertura gastrica. sospenderei per lungo periodo l'assunzione di FANS (farmaci antiinfiammatori non steroidei) associati al cortisone (bentelan). il paracetamolo (tachipirina) non ha controindicazioni il paracetamolo è un principio attivo assolutamente ben tollerato per cui non ha controindicazioni con l'assunzione della terapia elencata. non mi soffermo sulla dipendenza che induce l'alprazolam!! il tetano è una temibile infezione causata dal clostridium tetani che non si diffonde per via digestiva in quanto il bacillo non è gastroresistente. Comunque è auspicabile non usare oggetti arrugginiti in cucina!! credo proprio che sia un caso di ansia somatizzata in soggetto ai limiti dell'ipocondria con classica aerofagia, sensazione di affaticamento ed eccessiva preoccupazione del prorpio stato di salute. tutte le sollecitazioni ansiogene andrebbero rimosse!! consiglio un'indagine più approfondita a livello pancreatico purtroppo sono patologie croniche con cui il paz. deve saper convivere attuando una terapia domiciliare. anche l'insufficienza respiratoria acuta s'instaura su un quadro clinico di BPCO, molto frequente all'età del soggetto, specialmente se fumatore o ex fumatore. la polmonite ab-ingestis , almeno credo che lei voglia dire questo, è una condizione che non lascia reliquati
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Farmacie: Lorenzin, ministero studia interventi su cronicità che le coinvolge
Farmacie: Lorenzin, ministero studia interventi su cronicità che le coinvolge
1 minuto
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Medicina generale e Patologia clinica
Reggio di Calabria (RC)
Specialista in Medicina generale e Patologia clinica
Savona (SV)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina generale e Biochimica clinica
Bolzano (BZ)
Medico di Medicina generale
Prov. di Napoli
Medico di Medicina generale
Prov. di Roma
Contatta il migliore specialista nella tua città
Medico di Medicina generale
Prov. di Parma
Specialista in Dietologia e Medicina generale
Prov. di Torino
Specialista in Dietologia e Medicina generale
Prov. di Roma
Contatta il migliore specialista nella tua città
Medico di Medicina generale
Bojano (CB)
Specialista in Genetica medica e Medicina generale
Sant'Apollinare (FR)