18-06-2018

Gravidanza e listeriosi

Buongiorno,

Sono in gravidanza alla 36esima settimana. Oggi a pranzo ho versato sulla pasta un po' di Grana Padano grattugiato e confezionato industrialmente in busta (sempre conservato in frigo e non scaduto), mi sono accorta avesse qualche pallina di muffa, ovviamente non ho mangiato nulla e ho buttato tutto.

Lo stesso Grana (stessa confezione, aperta da circa 7 giorni), l'ho utilizzato il giorno prima su un altro piatto di pasta e sulla pizza (poi cotta in forno), e anche un paio di giorni antecedenti ad oggi. A parte oggi, durante gli altri utilizzi non mi sono accorta se il formaggio avesse già sviluppato o meno la muffa, quindi potrei averne ingerita un po' senza saperlo. Non ho avuto nausea, vomito, febbre, diarrea, solo ieri a pranzo ho fatto un po' fatica a digerire ma la cosa si è risolta durante il pomeriggio senza alcun farmaco o bicarbonato.

Potrei aver contratto la Listeriosi? Ho corso qualche rischio? Grazie per qualsiasi riscontro possiate darmi, sono abbastanza allarmata che possa aver contratto l'infezione e che possa trasmetterla alla mia bimba.

Risposta di:
Dr. Pietro Di GregorioDottore Premium
Specialista in Gastroenterologia e Malattie infettive
Risposta

la Listeria monocytogenes non è un fungo, ma un batterio.

TAG: Adulti | Batteri | Esami | Ginecologia e ostetricia | Giovani | Gravidanza | Infezioni | Malattie infettive | Microbiologia e virologia | Nutrizione | Salute femminile | Virus