Ho letto alcuni interessanti articoli sulla relazione tra nebivolol e disfunzione... Leggi di più erettile:http://www.asiaandro.com/archive/1008-682X/8/177.htmhttp://www.ingentaconnect.com/content/adis/cdi/2005/00000025/00000006/art00006http://www.sciencedirect.com/science?_ob=ArticleURL&_udi=B6T99-4NK4GDR-1&_user=10&_coverDate=06/06/2007&_rdoc=1&_fmt=high&_orig=search&_sort=d&_docanchor=&view=c&_searchStrId=1307381855&_rerunOrigin=scholar.google&_acct=C000050221&_version=1&_urlVersion=0&_userid=10&md5=9c920b35a34733653b5f5b5a7ecf3fffhttp://jpet.aspetjournals.org/content/325/3/818.abstracthttp://linkinghub.elsevier.com/retrieve/pii/S0895706106003554http://www3.interscience.wiley.com/journal/123304660/abstract?CRETRY=1&SRETRY=0Ma ho anche letto su paginemediche.it alcuni casi in cui nebivolol, al contrario, veniva imputato come causa di impotenza. Alla luce dei suddetti articoli, vorrei avere un'opinione riguardo al possibile uso di nebivolol nella cura della disfunzione erettile.Potrebbe essere utile anche per pazienti non diabetici e non ipertesi? E' un farmaco pericoloso se non assunto da queste due categorie di soggetti?Grazie