22-01-2018

Possibile ostruzione vena cava

Salve,

scrivo per un problema riguardante mio padre lui è da 7 anni in dialisi ma negli ultimi mesi sono apparsi dei sintomi strani.

1 il braccio destro dove ha la fistola si gonfia molto di liquido interstiziale

2 il gonfiore prende tutto il lato destro del torace ed anche la vena che sale lungo il collo fino a dietro l orecchio destro, inoltre sempre sul lato destro del torace sono visibili tante vene viola esterne.

3 il gonfiore dietro l orecchio gli porta un senso di pesantezza e calo Dell udito

4 soffre di giramenti di testa vertigini e cali di vista anche un forte senso di stanchezza (letargia?)

Abbiamo fatto già 3 ecodoppler e risulta nel braccio un flusso molto forte dovuto a parere dei medici di un ottima fistola per il trattamento dialitico e sempre secondo loro questa situazione edematica al braccio è dovuto proprio a questo, inoltre è stata controllata anche la giugulare ed anche li il flusso risulta ottimale. I medici dove è in cura in ospedale non sembrano preoccupati ma è anche vero che mio padre per paura di scoprire chissà cosa non racconta i suoi sintomi.

Solo un medico ha parlato della possibilità di un ostruzione alla vena cava e da lì ho iniziato le mie ricerche analizzando che: I sintomi di giramenti di testa etc possono essere legati anche ad un'ostruzione della vena azygos (ma dovrebbe vedersi tramite ecodoppler quindi essendo uscito negativo sulla giugulare è negativo anche per questa vena?) ma sono sintomi anche di un ostruzione della vena cava superiore, cosi come la situazione di gonfiore del volto e del lato destro del corpo e delle vene visibili sul lato del torace. Alcuni dottori dicono che tale ostruzione è da escludere poichè se ci fosse stata dall'ecodoppler al braccio e alla giugulare si sarebbe intuito.

Secondo voi quali altri tipo di esami dovrebbe fare mio padre per avere la certezza? E sufficiente l ecodoppler? Può essere altro? Grazie per la risposta.

Risposta di:
Dr. Roberto Aldo Mingrone
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Nutrizione e Scienze dell'alimentazione
Risposta

Il tutto sembrerebbe essere legato alla fistola per dialisi con conseguenti disturbi locali(ma non rilevanti)di circolo venoso....

TAG: Apparato circolatorio | Ematologia | Malattie dell'apparato cardiovascolare