Biodisponibilità

Termine che definisce il grado in cui una sostanza può raggiungere ed essere utilizzata da un determinato tessuto o organo a cui è destinata. Per i farmaci, la biodisponibilità indica la percentuale che, rispetto alla dose somministrata, raggiunge l'organo in cui deve agire. La somministrazione per via endovenosa è seguita da una biodisponibilità pari al 100% perchè tutto il farmaco somministrato entra nel sangue per raggiungere i tessuti; viceversa, la somministrazione orale è seguita da una biodisponibilità minore perchè non tutto il farmaco viene assorbito a livello gastrico o intestinale e solo una parte raggiunge il sangue.