Idralazina

Farmaco ad azione vasodilatatrice e quindi ipotensiva con debole attività antiadrenergica. I suoi effetti determinano un aumento del flusso renale e tachicardia di tipo riflesso. Viene impiegata per via orale o parenterale come antipertensivo nel trattamento di casi non gravi di ipertensione, in genere associata a un diuretico o a un b-bloccante per minimizzarne gli effetti collaterali.
Vedi anche: farmaci antipertensivi.