Sostanza che agisce direttamente su vene e arteriole e induce vasodilatazione periferica. Ha un'azione ipotensiva di breve durata e viene utilizzato, soltanto in ospedale, nella cura delle crisi ipertensive mediante somministrazione in endovena. Può causare nausea, vomito, vertigini, palpitazioni, cefalea.