Malattia dermatologica dal decorso piuttosto imprevedibile, caratterizzata da macule di colore bianco latte, in cui sono assenti i melanociti. Generalmente la repigmentazione delle chiazze avviene a partire dai melanociti del bordo e da quelli residui intorno ai follicoli piliferi dell'area acromica. A volte la vitiligine si può associare ad altre patologie autoimmuni.