14-07-2003

Amelogenina

A seguito di una parodontosi cronica e conseguente perdita diffusa di Osso gengivale, mi è stato consigliato l'intervento coi 'lembi'. In aggiunta a ciò per favorire una migliore guarigione, per quanto possibile, mi è stato consigliato il Trapianto osseo, per alcune tasche e, soprattutto, l'uso diffuso di AMELOGENINA, questa Proteina che stimolerebbe in parte la riformazione di osso gengivale. Vorrei sapere: la amelogenina è assolutamente sicura o se, come alcuni ipotizzano, potrebbe provocare, in alcuni soggetti anche a distanza di tempo, tumori ossei in zone anche lontane dal punto di applicazione? C'è dunque un qualche rischio legato all'uso dell'amelogenina?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Assolutamente no. L’amelogenina funziona solo in presenza delle radici dei denti e non c’è questo rischio. È un proteina di sintesi ed è indicata quando i siti da trattare in bocca sono multipli e pertanto si preferisce un materiale più versatile. Si può sottoporre tranquillamente all’intervento di Rigenerazione Tissutale Indotta (ITR).
TAG: Bocca e denti | Odontoiatria
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!