Salve scrivo per un problema del figlio di un’amica mia che per me è come un figlio. È un bambino di 4 anni che sta crescendo solo con lei e con la presenza mia e di un’altra ragazza. Il bambino non ha papà e non so se può essere questo il problema: ha sempre mostrato un carattere un po’ esuberante ed aggressivo; è stato svariate volte dal neuropsichiatra perché aveva problemi nel linguaggio, non si esprimeva bene e abbiamo spiegato anche questo disturbo, ma i medici ci hanno detto che non aveva nessun problema era solo un po’ viziato e prepotente. Però da qualche mese il bambino è diventato più nervoso: per ogni rimprovero anche piccolo inizia a urlare e prendersi a pugni in testa e morsi e poi improvvisamente dice che vuole morire. L’altro giorno perché l’ho rimproverato mi ha urlato che si sarebbe gettato dalla finestra. Sono un po’ preoccupata: cosa dovremmo fare pensate sia davvero un disturbo serio e grave?