01-03-2006

Buongiorno, ho inoltrato la domanda hh/2b47198,

Buongiorno, ho inoltrato la domanda HH/2B47198, che non ha ottenuto ancora una risposta. Non importa, nel frattempo la situazione è cambiata. Ripeto per chi legge: 4 mesi fa sono stato operato di Colecisti per un calcolo (di 12 millimetri, diagniosticato dall'Ecografia ma poi risultato di 0,5 mm). Da allora ho però problemi di Stomaco, con alti e bassi. Dopo un periodo di transizione col medico generico mi sono rivolto al gastroenterologo che mi ha prescritto una cura di 2 mesi piuttosto drastica. Ho terminato da qualche giorno un periodo di 1 mese in cui prendevo Esameprazolo (principio attivo) 40 + 40 mg/giorno. La pirrosi è passata. Ora per 1 mese prenderò Esameprazolo 40 mg. / gg. Stò sostanzialmente bene. Sono regolare nell'evacuare giornalmente, anche se faccio fatica e spesso le feci sono di colore verde (non sempre). Inoltre ho giornate con mal di pancia abbastanza acuti e costanti. La nuova visita col gastroenterologo è prevista tra circa 25 gg. Potete indicarmi se devo svolgere preventivamente richiedere delle analisi (es. feci) o altro? Grazie per l'attenzione e spero in una veloce risposta.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
E’ utile che esegua degli esami di controllo, tra cui, olte all’ecogrfia epatica, le aminotransferasi, FA, GGT, QPE, PT, emocromo con pistrine, bilirubinemia tot e frazionata.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!