24-10-2017

Ciclo in ritardo e perdite

Salve le scrivo per un chiarimento. Sono sei mesi che ho smesso la pillola... Ogni mese da quando l ho smessa mi viene il ciclo sempre una settimana prima del mese precedente. A settembre mi sono arrivate intorno al 9/10 settembre e poi dal 19 al 21 ho dovuto assumere Ugurol per far addensare il sangue per via di un intervento al setto in modo che non sanguinasse. Purtroppo ho avuto un attacco di panico e non sono riuscita a fare l intervento... Inoltre avevo anche la candida.

La settimana dopo ho con il mio compagno avuto un rapporto in cui non c'e stata penetrazione ma solo strusciamenti vicini. Lui si è spostato molto prima della eiaculazione e inoltre è sicurissimo di non avere perso niente comunque. Io per problemi logistici non mi sono lavata subito in quanto ero in ritardo a lavoro. Ad oggi ho mal di schiena e qualche perdita chiara marronicona ma chiarissima... O quasi niente.. Ho caldoni o brividi di freddo e doloretti ogno tanto. Sono molto preoccupata... La mia ginecologa mi ha detto di non preoccuparmi che arriveranno. Lei cosa dice?

Risposta

Gentile ragazza, se tutto si è svolto come da lei descritto,penso che l'ipotesi di una gravidanza sia da scartare.Probabilmente i sintomi che riferisce potrebbero essere ascritti ad una situazione di non corretto equilibrio della sua bilancia ormonale.Visto il perdurare della situazione riterrei prudente una visita dal vivo presso un medico di sua fiducia che potrà poi,se lo riterrà opportuno,consigliarle gli eventuali accertamenti necessari per giungere ad una più precisa diagnosi dei suoi disturbi. Cordiali saluti Piergiorgio Biondani.

TAG: Apparato riproduttivo | Concepimento | Ginecologia e ostetricia | Gravidanza | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!