Ho 62 anni, fibrillazione atriale scompenso cardiaco,insuff venosa cronica arti inferiori, prostatite abatterica da 4 anni, dolori all'interno dell'ano. Come si fa a capire se sono originati dalla prostatite? Se assumo la esperidina in 15 gg scompaiono quindi non penso sia prostatite.E' possibile che il colon si infiammi a causa del lansoprazolo da 30 che assumo (prescritto dal cardiologo in quanto assumo Warfarin e altri farmaci)? Gli altri farmaci non sono gastrolesivi sono io che sono sensibile, alla menta e altri alimenti. Peso 70 kg per 177 cm, reni a posto ecoaddome inferiore a posto, pressione normale, ho smesso il furosemide 25 da due annni: la pressione non è salita, massimo 130 su 90. Come mai non è salita? In due anni d'inverno doveva salire invece rimane 130 di massima. Dieta mediterranea,niene cibi piccanti. No sport solo yoga, ho tolto il kanrenol 25, diminuito il Diltiazem 240 a 180:la pressione è quella. Come mai? I battiti:70 a riposo.Se una persona toglie un diuretico ,diminuisce il Diltiazem, toglie il Potassio canrenoato 25 non dovrebbe accadere qualcossa? Sono 10 anni che ho questa patologia. Non so più che esami fare ecocuore: sempre uguale.Grazie.