24-11-2017

Consigli per dolore al nervo sciatico

Buongiorno, ho 42 anni, altezza 180 cm, peso 85kg, ho sempre svolto attività pesistica, ho iniziato circa 2 anni fa a soffrire di mal di schiena, e poi di infiammazione del nervo sciatico, 2 mesi fa, ho fatto una risonanza, dove si evince: - L’indagine evidenzia iniziale scoliosi rotatoria destro-convessa.Regolare l’allineamento dei muri posteriori. - Si segnala accenno a sclerosi iperostotica interapofisaria che condiziona tendenza a canale stretto acquisito atrosico. I vari dischi esaminati presentano spessore ridotto con diffusa ipointensità di segnale di quadro desidrativo. - I dischi intermedi L1-L2-L3-L4, presentano spessore ancora conservato, con discreta ridondanza dell’anulus fibroso, che determina impronta ad ampio raggio sul sacco durale senza significativo conflitto radicolare. - L’esame dello spazio L3-L4, EVIDENZIA DISCRETA PROTUSIONE discalead ampio raggio più evidente in sede paramediana-preforaminale destra condiziona impronta sul sacco durale ed accenno ad interferenza con la radice L4 emergente a destra . - L5-S1: si rileva protusione discale ad ampio raggio, con quadro di compressione concentrica sul sacco durale, e estrinsecazione focale discalepreforaminale sinistra ove determina conflitto con L5 omolaterale emergente. - L5-S1: disco presenta spessore ridotto con protusione discale mediana che determina lieve impronta sul sacco durale con accenno a conflitto con le radici S1 emergenti da entrambo i lati.

Ora è circa 25 giorni che ho una sciatalgia molto dolorosa, tutto sulla parte destra, mi prende dal gluteo fino al polpaccio, oltre al dolore, zoppico…ho iniziato a prendere del Brufen (nessun risultato), il medico mi ha consigliato iniezioni di Dicloreum+Miotens per 1 settimana (nessum risultato), alla sera prendevo anche 15 gocce di Valium, siamo passati allora a 6 iniezioni di cortisone 1 al giorno, (nessun risultato o comunque poco percettibile) specifico che stò anche andando da un fisioterapista/osteopata che mi fa manipolazione e mi ha consigliato delle vitamine (XINEPA). Insomma tra tutto il dolore al nervo sciatico non passa! Il medico mi ha consigliato una compressa alla sera di Lyrica, può andare bene? Ma soprattutto a vostro avviso questo farmaco mi allieva solo il dolore (che già non sarebbe male) e poi finito la cura mi rimane il problema? O leggendo il quadro clinico mi consigliate altro? Voglio solo che questo fastidioso dolore mi passi. Ed infine una volta che non sentissi più dolore posso ricominciare a fare attività fisica (palestra). Grazie mille.

Risposta di:
Dr. Daniele Prosetti
Specialista in Neuroradiologia e Radiodiagnostica
Risposta

Una sciatica impiega molto tempo a passare con terapia conservativa farmacologica. Tanto premesso, se dopo qualche settimana/mese non si riduce, si può ipotizzare un intervento mininvasivo (Neuroradiologo Interventista, a Varese ce ne sono di ottimi) oppure tradizionale (Neurochirurgo). Infine, stante che a quell'età le discopatie sono quasi certamente causate dall'attività pesistica, pensare di riprendere non sembra prudente.

TAG: Chirurgia | Neurochirurgia | Ortopedia e traumatologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!