Innanzitutto Grazie tante per il servizio che offrite. A mio padre, 69 anni, in seguito ad una coronografia, (gli avevano diagnosticato Fibrillazione atriale), gli hanno riscontrato coronarie dilatate. Il medico ha iniziato Terapia farmacologia, avvertendoci che nel caso non desse risultati sperati, si dovrà intevenire con l'impianto di stent,... Leggi di più allarmandoci che è un intervento molto delicato in quanto la coronoria è molto sottile e potrebbe rompersi. Non ho detto che mio padre avverte dedi dolori molti forti al petto, e questo ci è stato spiegato è perchè non arriva Ossigeno al cuore. Mi chiedo: quali sono le terapie farmacologie idonee per questo tipo di problema? eventualmente si dovesse ricorrere allo stent, quali i rischi e quali i centri più specializzati?, quali dovranno essere gli stili di vita dopo la terapia farmacologia o lo stent. Il fatto che mio padre è diabetico, e che di recente ha avuto emorragia gastrica complica la situazione? Cosa ci consiglia? Grazie