26-04-2017

Dilatazione dell'aorta addominale

Buonasera, mio padre ha 70 anni e dal risultato di una risonanza magnetica, eseguita per controllare delle ernie lombari e cervicali preesistenti, è emersa una dilatazione dell'aorta addominale sottorenale da valutare con angio TC. Il problema è che il referto lo ha ritirato mio fratello con delega e i miei genitori sono in vacanza a 500 km da casa. Cosa mi consiglia? Possono affrontare il viaggio? Faccio eseguire accertamenti in loco? Attualmente i valori di pressione sono nella norma e mio padre non è mai stato iperteso. Grazie

Risposta di:
Dr. Alberto Cataldi
Specialista in Chirurgia generale e Chirurgia vascolare e angiologia
Risposta

La presenza di aneurisma dell'aorta addominale sottorenale non è comparsa in un giorno, ovviamente non avendo dati riguardo alla tc non so darle una prognosi, ma comunque sarebbe utile fare prima dell'angiotc un ecococolordoppler grossi vasi addominali che dà dati anche inerenti la velocimetria del sangue nei vasi e non solo.
Se il viaggio è in auto o in treno che rientri a casa tranquillamente e dopo consigliata una visita vascolare con l'rm ed eventuale ecocolordoppler consigliato. Ma le consiglio di far leggere il referto al vostro medico curante, il quale sa interpretare meglio i dati, oppure invii i dati al sito con maggior precisione. Al rientro di suo padre comunque meglio un parere da un chirurgo vascolare prima dell'angiotc. Avere la pressione bassa per l'aneurisma è un indice prognostico positivo.

TAG: Anziani | Apparato circolatorio | Chirurgia | Chirurgia vascolare | Malattie dell'apparato cardiovascolare | Malattie della circolazione
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!