Salve a tutti, vi scrivo per un mio problema personale, da piccolo non ero capace di pronunciare bene le parole quindi la mia maestre disse hai miei genitori di portarmi da un logopedista, ma dato che mia madre dopo la prima visita non lo riteneva all'altezza, decise di far da se, costringendomi a dettati e a letture senza fine, passati gli anni i... Leggi di più risultati erano sempre scarsi, i mei voti in italiano oscillavano tra il e 4-6, per quanto riguarda la matematica stessa cosa le tabelline non le sono ma riuscite a fare, trovandomi sempre a fare i conti sulle dita, da un punto di vista psicologico sono diventato sempre piu' ansioso e depresso perché mi sembra di essere classificato come un deficiente anche dai miei genitori, decisi allora di stringere i denti e continuare per la mia strada, finendo per diplomarmi ed iniziare l'università, pero con l'inizio dell'università i problemi sono tornati a galla, a lezione non seguivo sentivo solo 10 minuti e poi iniziavo ad annoiarmi, gli esami scritti riuscivo a passarli mentre mi sembrava tragico per quelli orali, mi dimenticavo le cose andavo talmente in ansia da aver continue fitte al petto e alla testa, ma non mi sono mai arreso anche se gli esami di matematica sono il mio scoglio più grande molto spesso ho dovuto fare alcuni esami anche 5 volte, ma adesso le mie forze mi sembra che mi stiano abbandonando, ogni giorno sono sempre piu' triste ed insicuro su tutto, adesso mi sono deciso a conoscere se effettivamente sono affetto dal disturbo della disgrafia,discalculia e deficit dell'attenzione