Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

27-09-2012

ritardi vari

Soett.le Staff, al mio bambino di 8 anni , con disturbi di apprendimento , caratterizzato da discalculia, associato a disturbo d'organizzazione spaziale e a disfunzione esecutiva, specie per quanto attiene le funzioni di programmazione e controllo nelle procedure logico- matematiche, è stato consigliato di effettuare un elettroencefalogramma.Il referto contiene:ritmo di fondo parieto-occipitale bilaterale a 8-10 Hz, ad andamento fusiforme, di ampio voltaggio, con inscritte onde lente a morfologia aguzza. Reazione d'arresto:presente bilateralmente. Il tracciato evidenzia la comparsa di rallentamenti theta polimorfi, di medio ampio voltaggio, con inscritti grafoelementi a morfologia aguzza sulle regioni temporali posteriori dell'emisfero sinistro. SLI: incrementa modicamente quanto descritto. L'iperpnea:modesta attivazione lenta e a carattere irritativo prevalenti sulle regioni temporali posteriori dell'emisfero sinistro. Conclusioni: modeste alterazioni lente e minimi aspetti a carattere irritativo prevalenti sulle regioni temporali dell'emisfero sinistro che si evidenziano soprattutto in apnea.Aggiungo che il bambino è stato da me adottato all'età di 7 mesi e dalla documentazione in mio possesso mi risulta essere nato a 26 settimane di gravidanza.Vorrei capire questo referto e sapere se c'è un rapporto con la nascita prematura del mio bambino.Vi ringrazio anticipatamente e mi pongo in attesa della vostra gentile risposta.Distinti saluti,Fabrizia
Risposta

Sì, ci sono elementi che fanno pensare a degli esiti di lesione encefalica. Questi possono essere recuperati, in relazione alla loro gravità e alla loro evoluzione (il cervello dei bambini è ancora in fase di maturazione, per cui non è possibile fare un bilancio di recuperabilità in assoluto), da personale altamente specializzato nel settore (neuropadiatria e/o neuropsichiatria infantile) La nascita prematura come causa della sofferenza cerebrale è solo una delle ipotesi, anche in questo caso non è possibile esprimersi "su due piedi".

Saluti

TAG: Malattie neurologiche | Neurologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!