Buongiorno, dopo più di un anno di dolori agli arti (mai contemporaneamente) parestesie varie, perdita di equilibrio, ipostenia agli arti, stanchezza cronica perdita di sensibilità alle dita della mano prima dx e poi sx, mi sono state riscontrate due ernie, ma troppo piccole per provocare il mio stato, definito dal neurochirurgo grave. Mi ha prescritto 12 punture di cortisone 40 gr e lyrica per 50 giorni 75 mg 2 volte al giorno.La mia domanda è questa: il buon esito della terapia farmacologica ha il compito di escludere la mielopatia o la sclerosi? Ringrazio anticipatamente per la risposta.