Egregio Dottore sono padre di di 2 gemelli di 12 anni e una terza bimba di 10 anni. dei due gemelli stò osservano un diverso sviluppo psicofisico. Mi preoccupa il fatto che da circa due anni uno dei due cresce con un certo grado di infantilismo credo, non riesce a studiare con concretezza,e anche se si impegna non risce ad arrivare a conclusione spesso si destrae e rammenta non so che cosa dimentica con facilità ciò che studia, o peggio ancora ciò che noi genitori gli raccomandiamo quotidianamente. spesso osservo che si distrae dallo studio o dalla televisione e deve farsi un corsetta in casa girando stanza per stanza. ascuola e un pò litigioso anche se spesso penso abbia ragione perchè insultato da amici( soliti nomignoli che si scambiano tra loro). Altro elemento è il fatto che non gli emoziona niente e non ha voglia di fare niente io dico vuole stare un (standy be)Avendo notato tutto ciò noi genitori cerchiamo di starli un po addosso chiedendogli anche se c'è qualcosa che non va e di parlarcene. E inutile negare che i rimproveri sono quotidiani e qualche scappellotto lo ha anche ricevuto.le sarò infinitamente grato se ci darà informazioni al riguardo e soprattutto come ci dobbiamo comportare e se rivolgerci a qualcuno.distinti saluti.