21-07-2017

Gli antidepressivi possono dare assuefazione nel tempo?

Buongiorno dottore, sono una donna di 53 anni e da circa 5 anni assumo Paroxetina per curare una depressione ostinata che va e viene. Ora assumo una compressa e mezza da circa 8 mesi ma purtroppo da qualche giorno non mi sento molto bene, mi è tornata la "fatica di vivere " per cui chiedevo se in effetti il farmaco possa non funzionare più dopo tanto tempo. Grazie mille.

Risposta di:
Dr. Emanuele De Vietro
Specialista in Psichiatria e Psicologia ad indirizzo medico
Risposta

Salve, certamente come tutti i farmaci anche gli antidepressivi sono soggetti ad assuefazione e tolleranza, per cui occorre modificare dosaggio per ottenere effetto terapeutico soddisfacente come potrà confermare il suo curante. Al di là di questo però, andrebbe associata anche, una psicoterapia cognitivo comportamentale per risolvere le cause del della "depressione ostinata che va e viene" come dice e ripartire con il suo progetto esistenziale. Saluti

TAG: Farmacologia | Malattie psichiatriche | Psichiatria | Salute mentale
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!