L'ultima ecografia, viene così commentata:"controllo annuale in stenosi aortica calcifica di grado moderato ,esame obiettivo pa 130-70 mmhg,polso58r. ssaortico 2-3-/6 irradiato ai vasi del collo e dell'aorta addominale. non stasi edemi, epatomegalia.polsi simmetrici.esami strumentali eseguitiecocardiagramma 13 as dilatato ap39mm, l62mm vs lievemente dilatato con normale funzione sistolica VTD 75ML/M2, fe60% ipertrofia del setto anteriore basale 14 mm valvola aortica calcifica con ridotta escursione delle cuspidi radibe 37mm. sclerosi mitralica con calcificazione nodulare del lembo posteriore ad e vd nei limiti non versamento pericardico. al dopler e/a=1,dpmax aortico 51 mm hg med 38 mmhg ia trascurabili im lieve, it non mappabile 21-07-2014 Avrei bisogno di sapere se è proprio indispensabile l'intervento chirurgico o se posso al limite fare la tavi oppure aspettare e nel frattempo assumere terapie che ritardino l'eventuale degrado. E' da premettere che non ho ancora contattato alcun cardiochirurgo. Grazie