19-03-2006

intervento lap

NEOFORMAZIONE RENALE DX- INTERVENTO CONSIGLIATO IN LAPAROSCOPIA- CONSIGLIO
Risposta di:
Risposta
La domanda è generica e non è chiaro il quesito .Pertanto risponderò in maniera generica,sperando che sia esauriente. Le neoformazioni renali hanno indicazione chirurgica ed il tipo di trattamento chirurgico può essere demolitivo o conservativo,a seconda delle caratteristiche del caso clinico. Il trattamento chirurgico può essere effettuato mediante tecnica chirurgica tradizionale a cielo aperto ovvero con tecnica laparoscopica. La scelta è condizionata ,anche per questo,dalle caratteristiche del caso clinico. La tecnica laparoscopica non utilizza una incisione corporea ma viene realizzata con l'utilizzo di strumentazioni operatorie e di un sistema ottico collegato ad una telecamera, che vengono introdotti attraverso tre o quattro minuscole incisioni ( 1 cm o meno) ,con i quali l'intervento viene condotto sotto visione diretta ed ingrandita.Ciò consente di isolare l'organo da asportare e di interrompere tutte le sue connessioni vascolari ed ureterali.Il rene così isolato viene poi raccolto in una speciale sacca e viene infine estratto dall'addome con questa attraverso una incisione parietale molto più piccola di quella utilizzata per la classica chirurgia aperta. Nella nostra Unità operativa sono adottate tutte le tecniche chirurgiche indicate,anche laparoscopiche,sia conservative che demolitive.
TAG: Reni e vie urinarie | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!