la iperse nsibilità al principio attivo e/o ai suoi componeneti che si legge nelle controindicazio ni del foglietto illustrativo dei vari farmaci può manifestarsi esclusivamente con palpitazioni con o senza tachicardia senso di tensione specie interna a volte leggera emicrania sempre a sinistra stato ansioso aumentato (ho da anni una nevrosi ansiosa) che si esarcebera in caso di stress. Il disturbo insorge 2-3 ore dalla assunzione del farmaco (vi è una certa variabilità) dura per tutto il giorno e anche spesso il giorno dopo per tutta la mattinata per poi scemare lentamente.E" quello che mi succede da diversi anni anche con una fiala di Enterogermina o altro farmaco anche per iniezione intramuscolo.Ultimamente vi sono leggere precordialgie a volte e 60 di frequenza cardiaca.In queste condizioni non riesco a far niente ed è una grande sofferenza. Di che si tratta? Che fare? Grazie.