04-03-2004

Mio marito, 42 anni, ha misurato la pressione due

Mio marito, 42 anni, ha misurato la pressione due giorni fa e gli hanno riscontrato una pressione di 105/150. Il medico che gli ha misurato la pressione gli ha consigliato di fare solo attenzione alla dieta. Ieri sera, per curiosità, l'ha misurata a casa, con due macchine diverse, e la pressione era 77/110 con tutte e due. Come si spiega? Può essere il famigerato "effetto camice bianco"? Mio marito sta in Ansia quando deve fare una qualsiasi visita medica, anche semplice e di controllo. E' anche vero, però, che è un po' in sovrappeso. Cosa mi consiglia? Devo preoccuparmi o semplicemente fargli mangiare qualcosa di più "sano"? è solo un problema di ansia? Se è un problema di dieta, potrebbe darmi qualche consiglio in questo senso? La ringrazio molto e la saluto.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Prima di decidere che un soggetto è iperteso bisogna effettuare varie misurazioni anche in diverse fasce orarie. Di solito la misurazione va eseguita dopo che il soggetto è sdraiato da qualche minuto e tranquillo. Quindi il suo medico ha fatto bene a non allarmare suo marito, in quanto non è ancora accertato che sia iperteso. E’ molto giusto consigliare una dieta ipocalorica, perché sicuramente la pressione si abbassa diminuendo il peso corporeo. Suo marito dovrebbe poi fare attenzione ad altri fattori di rischio cardiovascolare: evitare la sedentarietà (fare movimento tutti i giorni, semplicemente camminando), evitare il fumo, controllare colesterolo… In conclusione fare una vita “sana”, tesa a prevenire le malattie, in quanto per ora NON è malato.
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!