Buongiorno. Sono un uomo di 26 anni. Altezza 1.70 peso 85,5kg. A gennaio 2016 sono stato operato di ablazione per fibrillazione atriale. Dopo un giorno e mezzo ho iniziato a stare male, dolori altezza petto sinistro senzasione di forte malessere. Mi dirigo in pronto soccorso preoccupato per un versamento. Diagnosi: polmonite dante agenti... Leggi di più sconosciuti. Due settimane ricoverato in infettivi, ossigenazione a 86-87. Dimesso. Dopo due giorni dolori forti altezza polmone destro, forte malessere generale. Ricoverato in pneumologia. Diagnosi da tac con contrasto torace: polmonite con versamento pleurico lato dx. Emidiaframma rialzato. Eseguito ago aspirato polmone destro. Dimesso dopo due settimane. Agosto 2016. Ecografia di controllo: emidiframma sceso. Febbraio 2018. Mi dirigo in pronto dopo influenza. Sintomi: forte malessere, aumentato in corrispondenza di assunzione di farmaco Augmentin, prescrittomi da guardia medica due giorni prima. No febbre o comunque minima, no tosse. Diagnosi esami del sangue e radiografia torace: polmonite da agenti sconosciuti, emidiaframma destro rialzato. 10 giorni vita di riposo a casa. Oggi: fastidi/ lievi dolori altezza polmone destro, più raramente anche sinistro. Ipersudorazione, totalmente assente prima di intervento ablazione. Nessuna polmonite in 23 anni, prima di operazione di ablazione. Ringrazio per qualsiasi consulto In lista dopo visita specialistica per altra tac torace.