26-06-2002

Possibile gravidanza?

Gentile dottore, le scrivo per ricevere da lei un parere o forse solo per sentirmi più tranquillo.
Martedì 14 maggio ho avuto un rapporto con la mia ragazza, non completo ma ho comunque il dubbio di una possibile perdita. Con la mia ragazza ,però, ci siamo tranquillizzati perchè abbiamo fatto due conti: il ciclo, infatti, le era iniziato martedì 7 maggio e si era concluso sabato 11 e il suo ciclo è regolare. Abbiamo quindi pensato che non era nel periodo fertile. Per sicurezza ci siamo informati ad un consultorio di Roma via telefono, proponendo queste stesse informazioni e il medico ci ha tranquillizzato, escludendo anche l'uso eventuale della pillola del giorno dopo. Possiamo dunque stare tranquilli? La ringraziamo per la disponibilità, cordiali saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
La “pillola del giorno dopo” va assunta entro 72 ore, quindi essendo passato il termine non mi trovo nell’imbarazzo di dover dare una risposta. Questo tipo di rapporto (coitus interruptus, vedi scheda) va assolutamente evitato perché può creare solo problemi. Nel caso specifico ritengo improbabile che si sia verificata una gravidanza che giunti ad oggi probabilmente sarà stato confermato dall’arrivo delle mestruazioni ed eventualmente è verificabile dall’esecuzione di un test.
TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!