Gentile dottore, sono una ragazza di 23 anni e ho un banale dubbio che, tuttavia, mi preoccupa molto. Il 24 Aprile ho avuto un rapporto sessuale con il mio ragazzo durante il quale si è rotto il preservativo. Il giorno stesso ho preso la "pillola dal giorno dopo". Il 6 Maggio, poi, ho avuto regolarmente le mestruazioni e, quindi, mi sono tranquillizzata, ritenendo di aver evitato il rischio. Ora, tuttavia, ad un mese di distanza dall'ultimo ciclo e senza aver avuto alcun tipo di rapporto sessuale nel periodo successivo al 6 Maggio, esse sono in ritardo e mi inizio a preoccupare (probabilmente stupidamente, ne sono consapevole) e a chiedermi se è possibile essere ancora "a rischio". Aspetto da lei delucidazioni a riguardo. Grazie.