Mielografia

Il midollo spinale è protetto dalla colonna vertebrale e trasporta messaggi da, o verso il cervello. Tuttavia, anche se il midollo spinale è protetto dalle ossa e dai legamenti che lo circondano, a volte può danneggiarsi. Per individuare i danni al midollo spinale si ricorre a un esame chiamato mielografia. Questa tecnica serve a localizzare la presenza di ernie del disco, tumori o lesioni alle radici dei nervi spinali.Durante la mielografia, il paziente viene messo sopra un tavolo a raggi X, girato su un fianco o sdraiato a pancia in già. L'area del corpo in cui verrà iniettato il mezzo di contrasto colorato, viene resa insensibile con un anestetico locale. Poi, si utilizza un lungo ago per introdurre il mezzo di contrasto nella colonna vertebrale. Dopo l'iniezione, vengono scattate radiografie con il tavolo a raggi X, che viene inclinato verso l'alto e verso il basso, per permettere al colorante di scorrere lungo il canale vertebrale del paziente. Le immagini così ottenute possono essere utilizzate per localizzare e diagnosticare il tipo di danno al midollo spinale, e prescrivere il trattamento più opportuno.