Intervento mediante il quale si sottrae all'organismo una quantità più o meno grande di sangue. E' di estrema utilita' nelle malattie epatiche da accumulo di ferro.