Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

10-07-2012

42 mm polo inferiore

buongiorno.. mi e' stata trovata una neoformazione al polo renale inferiore sinistro si evidenzia una formazione espansiva tondeggiante, di circa 42mm di diametro massimo, caratterizzata da intenso e disomogeneo enhancement in fase arteriosa, persistente nelle fasi di equilibrio e tardiva, dove paiono definirsi un cercine periferico ed alcuni gettoni solidi eccentrici, mentre aree ipodense, simil-liquide, costituiscono la porzione centrale. La neoformazione non contrae rapporti con l'ilo renale, nè con le vie escretrici, che sono regolarmente opacizzate dal mdc. Non linfonodi di dimensioni patologiche nelle sezioni in esame. Vescica normalmente distensibile.volevo gentilmete sapere, secondo lei, se bisogna asportarla chirurgicamente o se e curabile con terapie!? grazie Cristiano
Risposta

Gentile Signore,

immagino che quello che ci sintetizza sia il referto di una TAC. La situazione è certamente di interesse chirurgico urologico, anche con una certa sollecitudine. E' molto verosimile che la neoformazione debba essere asportata, con tecnica laparoscopica o chirurgica a cielo aperto.

Saluti

TAG: Reni e vie urinarie | Urologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!