Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

15-06-2006

Ablazione e recidiva

La settimana scorsa ho effettuato un intervento di ablazione per sindrome di WPW. L'esito è stato positivo e alla dimissione il tracciato ECG non presentava segni di preeccitazione. Dopo alcuni giorni di benessere ho cominciato ad avvertire delle palpitazioni dovute ad extrasistole. Ho chiamato il medico che mi ha parlato di "assestamento" e che comunque potrà capitare, soprattutto nel primo mese, che episodi del genere si verifichino. Mi ha prescritto comunque un holter . Inoltre dal tracciato che ho fatto nell'immediatezza è risultata una sola extrasistole (dopo sono riprese alla... grande) e, fortunatamente, la mancanza della preeccitazione.
Ma tutto ciò è normale? Una scarica di extrasistole così non l'avevo mai avuta, neppure nei momenti peggiori del mio WPW. Grazie per l'attenzione Federico.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Nel periodo successivo a un’ablazione si possono manifestare delle fastidiose aritmie legate a un periodo di instabilità elettrica conseguente alla procedura: tali aritmie se la procedura è stata coronata da successo sono destinate a scomparire completamente con il tempo.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!