Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

31-07-2006

Ablazione e recidive

Salve! Sono una ragazza di 27 anni, che da molto tempo, ormai, soffre di TPSV... le scariche di tachicardia arrivano, quasi sempre, a 230 battiti di frequenza... innescati da una serie di extrasistole. Adesso so tutto per ciò che concerne l'argomento il mio grosso problema è che ho fatto l'ablazione transcatetere e per un mese e mezzo nonostante le extrasistole frequentissime-del tipo 4 al minuto x 3 gg di seguito-non si innescava più la tach. parossistica. Dopo questo periodo il tutto è ripreso con molto molto più vigore. Adesso dovrei rifare l'ablazione, ma non mi fido più del cardiologo- ha detto che il problema di recidività è stato creato dal mio cuore o dal tessuto o non ricordo...perchè l'intervento è stato eseguito alla perfezione. La prego mi dica se è possibile che il mio cuore riformi questo percorso, nonostante l'ablazione vada a buon fine! La zona da ablare era la postero-laterale-sinistra...-mi ha detto che era difficile da raggiungere- ????
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Le recidive purtroppo sono possibili. Le vie anomale sinistre sono più difficili da ablare.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!