Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

Cuore

Organo cavo, cardine dell'apparato circolatorio, situato all'interno del torace e dotato di attività contrattile autonoma in modo da garantire la corretta circolazione del sangue all'interno dei vasi arteriosi e venosi. È suddiviso in quattro camere (due atri e due ventricoli) e si compone di una parte muscolare (il miocardio), di una parte specializzata alla genesi e trasmissione dell'impulso elettrico che regola il battito cardiaco, delle strutture valvolari e delle coronarie.
 

Come funziona il cuore

Il corpo ha bisogno di ossigeno per svolgere i processi vitali. Una rete di arterie e di vene trasportano il sangue ricco di ossigeno a tutto il corpo, per poi riportarlo ai polmoni per riossigenarlo. Al centro di questi continui processi c'è il cuore, un muscolo dalle dimensioni di un pugno chiuso che batte in continuazione. Il cuore pompa circa 5-6 litri di sangue al minuto e ogni battito del cuore fa circolare sangue nei polmoni e in tutto il corpo. Tutto questo è possibile grazie alla complessa struttura interna del cuore. Il cuore è suddiviso in una parte destra e una parte sinistra. La parte destra comprende l'atrio destro e il ventricolo destro; queste cavità raccolgono il sangue poco ossigenato e lo pompano nei polmoni, dove viene arricchito di ossigeno. La parte sinistra del cuore comprende l'atrio sinistro e il ventricolo sinistro; queste cavità raccolgono il sangue ricco di ossigeno e lo pompano in tutto il corpo. Quattro valvole fanno muovere il sangue nella giusta direzione. Due di queste valvole separano l'atrio destro e l'atrio sinistro dal ventricolo destro e dal ventricolo sinistro. Due altre valvole separano il ventricolo destro dall'arteria polmonare e il ventricolo sinistro dall'aorta. Durante il normale battito del cuore, il sangue povero di ossigeno che proviene dal corpo entra nell'atrio destro attraverso la vena cava. L'atrio destro si contrae, spingendo il sangue nel ventricolo destro attraverso la valvola tricuspide. Poi, il ventricolo destro si contrae, per pompare, attraverso la valvola polmonare, il sangue nell'arteria polmonare, che è collegata ai polmoni. Nello stesso tempo, il sangue ricco di ossigeno che proviene dai polmoni giunge al cuore tramite le vene polmonari. Le vene polmonari si svuotano nell'atrio sinistro, che si contrae per spingere il sangue ricco di ossigeno nel ventricolo sinistro attraverso la valvola mitrale. Il ventricolo sinistro si contrae, spingendo, attraverso la valvola aortica, il sangue nell'aorta, che distribuisce il sangue a tutto il corpo. Il cuore riceve il sangue dalle arterie coronarie, che si biforcano dall'aorta.