28-03-2008

Ablazione trascatetere per casi di extrasistolia

ablazione trascatetere per casi di extrasistolia venticolare. Vorrei gentilmente sapere la Vostra opinione sulle reali possibilità di successo, mediante il ricorso ad intervento chirurgico di "ablazione transcatetere", per casi di extrasistolia venticolare, (nel caso specifico: monomorfa, a ritmo bigemino, con episodi di coppia, tripletta e qualche run >15, non completamente reattiva ai farmaci, in cuore sano, fascia d'età 50-60 anni). La domanda è diretta a conoscere se questa tecnica è usata e consigliata anche per la risoluzione dell'extasistolia venticolare.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
L’ablazione transcatetere si utilizza per interrompere “vie elettriche” che generano tachiaritmie. Non viene utilizzata per l’extrasistolia
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare