05-03-2004

Alcool e fegato

Mi è stato diagnosticato un Angioma di 3,5 cm benigno. Professionalmente interessato al settore vino, fino ad oggi ho ingerito circa 11 Kg di alcool all'anno (1 bicchiere di vino da L-V, 2 bicchieri S-D, occasionalmente qualche spruzzo di liquori). Posso mantenere l'attuale condizione di consumo, ridurla oppure devo eliminare del tutto il consumo di alcool?
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La presenza dell’angioma epatico non condiziona di per sé un cambiamento delle sue abitudini alimentari e di assunzione di alcolici, soprattutto se si limita alle quantità che lei ci riferisce. E’ comunque necessario, indipendentemente dalla presenza dell’angioma, che lei si sottoponga periodicamente ad esami ematologici per verificare la normalità dei test epatici in funzione della capacità di tollerare la quantità di alcol che assume.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!