31-03-2017

Appendice dolorante ma non infiammata

Gentile dottore, sono una ragazza di 23 anni (60 kg e alta 170 cm). L'anno scorso sono finita al pronto soccorso per fitte nella fossa iliaca dx e mi è stata diagnosticata l'appendicopatia, mi hanno fatto vari controlli, infine mi hanno dimessa prescrivendomi l'antibiotico ed una dieta leggera. Due giorni fa si sono ripresentati gli stessi sintomi forti di allora con manovra di Murphy positiva ed ho assunto un antispastico con beneficio. Ieri il medico di famiglia dopo la visita si è assicurato che l'appendice non fosse infiammata e mi ha prescritto i fermenti lattici. È possibile che l'appendice non sia infiammata dopo quei dolori insopportabili? Grazie.

Risposta di:
Dr.ssa Ida Fumagalli
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Diabetologia e malattie del metabolismo
Risposta

Le motivazioni di quel dolore possono essere diverse e solo con una visita si può capire se la situazione è seria o meno e anche attraverso un prelievo di sangue e un esame urine si possono avere informazioni. Se ora stai bene non mi preoccuperei. Una ecografia addominale se non l'hai già fatta può essere utile. I fermenti lattici possono aiutare. Parla col tuo medico.

TAG: Gastroenterologia