02-09-2016

Arteria Femorale e analisi del sangue

Salve. Sono stato operato nel Dic 2015 per una trombosi ischemica da trauma e mi hanno sostituito un tratto di arteria femorale con una protesi in Dacron silver. Non (dico non) ho seguito la prescritta terapia farmacologica (cardioaspirina) e di conseguenza nel Feb 2016 sono stato ricoverato per una occlusione del tratto interessato dovuto un trombo. Inserito l'autobahn nel precedente bypass e mediante stent ripristinato il flusso sono ora alla domanda. I valori di Fibrinogeno(292),INR(1,18) e PTT(29,3) ATIII (97,8) sono, nonostante la terapia con Cardioaspirina e Clopidogrel 75 giornaliera, perfettamente in linea con valori NORMALI. Mi chiedo e le chiedo. Il mio Medico curante dovrebbe aumentare le dosi per permettere una maggiore fluidità? Ho il valore dell'OMOCISTEINA 50 e la Vit B12 a 203 ...sono vegetariano. Cosa mi consigliate? Grazie.
Risposta di:
Dr. Filippo Preite
Specialista in Chirurgia vascolare
Risposta
Il cane scottato ha paura anche dell'acqua fredda. Voglio dire che in prima istanza non ha eseguito correttamente la terapia prescritta ed ora per recuperare vorrebbe esagerare nel senso opposto. Chi decide la terapia non è neanche il Suo Medico ma sono i valori di PT e INR che devono stare in un range ben preciso. Attenzione e Grazie
TAG: Apparato circolatorio | Biochimica clinica | Chirurgia | Chirurgia vascolare | Esami | Farmacologia | Malattie della circolazione | Patologia clinica