10-04-2006

Atorvastatina

Gentilissimi, Vi risultano delle segnalazioni riguardanti casi di epatite acuta da Atorvastatina? Mio padre, purtroppo deceduto per questa causa, ha sviluppato un'epatite acuta dopo soli 20 giorni di terapia con Torvast 20 mg/die e nessun miglioramento si è verificato con la sospensione. Vi segnalo che la suddetta terapia è stata iniziata alla dimissione di un ricovero ospedaliero per un'edema polmonare acuto (mio padre era affetto da stenosi mitralica, ipertensione arteriosa sistemica) e che alla data del ricovero aveva dei valori di bilirubina totale di 2,5 mg/dl (valore non ricontrollato alla dimissione e pertanto all'inizio della terapia). Poteva essere considerato una controindicazione all'inizio della suddetta terapia un tale valore di bilirubina? Grazie.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
L’epatite è inclusa negli eventi avversi rari segnalati nella scheda tecnica dell’atorvastatina. Tale farmaco è controindicato in caso di malattia epatica attiva o in caso di persistente aumento delle transaminasi.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!