buongiorno,premetto che ho 39 anni e che soffro di una aritmia benigna che mi consente di praticare tennis a livello agonistico a patto che gli annuali esami holter, ecocardiogramma/color doppler e test da sforzo siano a posto. Nell'ultimo ecocardiogramma mi è stata segnalata, apparentemente senza importanza, un prolasso del lembo mitralico e... Leggi di più tricuspidale cosa non rilevata negli ecocardiogramma degli anni precedenti (nelle note segnalata una irrilevante insufficienza mitralica). Ecco finalmente la domanda: l'attività agonistica può portare al peggioramento della salute del cuore ? Il prolasso che mi hanno segnalato può essere dovuto all'attivita agonistica praticata ? Non vorrei barattare una, per il momento, buona salute per delle competioni....