Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

18-10-2006

Cagliari ospedale brotzu 30/09/2006durante la

Cagliari Ospedale Brotzu 30/09/2006
Durante la degenza sono stati eseguiti vari accertamenti clinico laboratoristici, tra cui: VES, Emocromo, Glicemia, Azotemia, Creatinina, Uricemia, Sodio, Potassio, Calcio, Fosforo, Cloro, Magnesio, Sideremia, Proteine totali, Albumina, Colesterolo totale, Trigliceridi, Bilirubina totale e frazionata, Transaminasi, Gamma-GT, Fosfatasi alcalina, Colinesterasi, CPK, LDK, Amilasi, PT, PTT, Fibrinogeno, Esame urine, Elettroforesi delle Sieroproteine, RX standard del torece, Elettrocardiogramma, Profilo glicemico giornaliero. Ecografia del fegato e delle vie biliari, Alfafetoproteina. Antigene carcinoembrionario (CEA), CA125, CA 19,9. E’ stato pertanto possibile addivenire alla seguente diagnosi di dimissione: NEOPLASIA EPATICA MULTIFOCALE CON TROMBOSI DELLA PORTA E DELLA MESENTERICA SUPERIORE (EPATOCARCINOMA), DIABETE MELLITO INSULINO TRATTATO, IPERTENSIONE ARTERIOSA. Riteriamo che a domicilio possa essere utile proseguire la seguente terapia: Tamoxifene 10mg: 1cp die; Lasix: 1cpx2volte al dì; Aldactone 100: 2cp die; Quinazil 20: 1cp die; Antacal 5: 1cp die; Cardura 2mg: 1cp die; Actrapid: 6u colazione, 12u pranzo, 10u cena; Protaphanes 5: 10u ore 23 Opportuno nuovo controllo epatologico tra circa 10gg. con esame Emocromo, Chimica clinica con funzionalità renale epatica ed elettroliti sierici ed urinari, PT, PTT e fibrogeno. Questa è la diagnosi di dimissioni di mio fratello Antonio, cosa dobbiamo fare? E’ possibile diagnosticare un Epatocarcinoma senza aver fatto la biopsia? Quale terapie restano se si esclude l’intervento chirurgico? A cosa serve il Tamoxifene? (Ho letto che questo farmaco lo prescrivono a donne che hanno avuto interventi sulla mammella). Ieri abbiamo accompagnato il paziente all’Oncologico di Cagliari, sperando che la diagnosi del Brotzu sia stata azzardata. Speriamo! Vi ringrazio in anticipo per una eventuale Vs. risposta. Giorgio.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
E’ possibile diagnosticare epatocarcinoma anche senza una biopsia quando i segni sono già chiari con altre indagini (ecografia, TC, AFP). Le terapie per l’epatocarcinoma variano a seconda delle condizioni. Tuttavia in alcuni casi, quando la malattia è già piuttosto diffusa, non è possibile fare alcuna terapia. Il tamoxifene ha una azione anti-tumorale anche nel tumore del fegato, sebbene sia poco efficace e non ritenuto utile da taluni specialisti.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!