Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

29-08-2018

Cefalea vascolare ricorrente

Buonasera dottore, soffro di cefalea ormai da 25 anni all' inizio avevo risolto con cura di qualche mese è difmetre all' occorrenza, purtroppo è subentrata l endometriosi è prendo la pillola ormai da 12 anni senza interruzione per non avere il ciclo , e così è tutto peggiorato,ma la pillola non posso interromperla, e sono arrivata ad assumere troppi relpax per il dolore alla testa ho provato a farne a meno ma dura 4 giorni è una tortura, mi aiuti lei! Sono disperata.grazie. Ho 44 anni.

Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta

Occorre che si faccia seguire da un "Centro Cefalee", come certamente ce n'è più di uno a Roma, in modo che si possa valutare, da parte di neurologi competenti, l'opportunità di una trattamento preventivo della ricorrenza degli attacchi di emicrania. Tenga conto che l'associazione "pillola" + "emicrania" aumenta il rischio di complicanze vascolari cerebrali, in particolare in chi fuma.

TAG: Adulti | Cervello | Contraccezione | Farmacologia | Ginecologia e ostetricia | Malattie neurologiche | Neurologia | Salute femminile | Sistema nervoso
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!