Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-07-2006

Circa sei mesi abbiamo scoperta che mia moglie è

Circa sei mesi abbiamo scoperta che mia moglie è "affetta" da rene policistico con conseguente leggera ipertensione. Le è stata prescritta una dieta iposodica per evitare per quanto possibile il ricorso a medicinali. Verso metà giugno si è dovuta recare in Etiopia, ad Addis Abeba (2.200 m.s.l.m.) e la nostra dottoressa le ha prescritto Isoptin 40mg. da prendere nel caso la pressione fosse salita. Sin dal viaggio in aereo vi è stato un'innalzamento della presione sino a valori di 177/149, giunta a destinazione la pressione non è mai scesa sotto valori di 140/90 con picchi di 150/100 pur avendo iniziato la terapia a base di Isoptin. Questo per circa 20 giorni. La settimana scorsa è tornata in Italia e da allora la pressione è tornata nella norma senza l'uso dell'Isoptin. In questo periodo in Etiopia il clima è fresco (18-20° max). L'altitudine, il clima, sono fattori determinanti? Dimenticavo di dirvi che mia moglie è etiope di nascita e che in futuro vorremo andare a vivere in Etiopia (Addis Abeba). Mia moglie potrebbe andare incontro a problemi ipertensivi visto quanto accaduto recentemente. Cordiali Saluti e Grazie, Pino.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Nel caso in questione la pressione arteriosa va controllata per valutare se e quando iniziare un trattamento per l’ipertensione. I cambi di clima e di altitudine, in pazienti con ipertensione non trattata anche se lieve, possono generare fasi di instabilità.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!