Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

17-12-2018

Colecistectomia

Salve Ho 24 anni e 11 giorni fa ho subito un intervento di colecistectomia in via laparoscopica a causa di un infiammazione della cistifellea (ovviamente con calcoli). Non sono stata operata d'urgenza ma ho aspettato un po' che la situazione si calmasse, poiché mi hanno sconsigliato di farla d'urgenza. Quindi per un mese prima dell'operazione ho mangiato in bianco e senza grassi e non ho fumato. Il decorso post operatorio sta andando bene, tuttavia ci sono delle domande a cui vorrei se possibile una risposta: 1) A 11 giorni dall'operazione i punti ancora devono cadere, è normale? 2) Sto mangiando solo pastina e un po' di pesce, so che è presto per variare l'alimentazione ma vorrei sapere tra quanto tempo potrò mangiare cibi un po' più grassi (tipo la pizza), oppure cibi come fesa di tacchino o bresaola. 3) il pane integrale e il miele posso mangiarli? 4) quando potrò riprendere a fumare? 5) il chirurgo non mi ha prescritto nessuna compressa da prendere dopo l'intervento, non avendo mai fatto un intervento prima non so se è normale o no. Grazie mille per la risposta in anticipo.
Risposta di:
Dr. Nando Gallese
Specialista in Chirurgia generale e Chirurgia toracica
Risposta
Premesso che solo chi ha eseguito l'intervento potrà rispondere con cognizione di causa alle sue domande, in linea generale si può dire che 1- i punti che cadono da soli devono possedere le caratteristiche per poterlo fare (riassorbibilità), altrimenti, se costituiti da altri materiali (seta, prolipropilene, titanio, ecc.) vanno rimossi. 2- la ripresa di normale alimentazione e attività fisica è individuale e, oltretutto, non ci sono grandi limitazioni (tranne altre patologie bilio-pancreatiche intercorrenti) ad adottare un'alimentazione variata, comprendente anche un piccola percentuale di grassi. 3- può mangiare di tutto, evitando, prudenzialmente, ancora per un paio di settimane, le sostanze potenzialmente irritanti (sostanze piccanti, alcolici, ecc.). 4- il fumo provoca il cancro di polmone, esofago, stomaco, laringe, cavo orale, ecc., la calcificazione e ostruzione delle arterie, infarto, ictus, broncopneumopatie acute e croniche, demenza precoce, infertilità, ecc.: le consiglio di non fumare mai più e di evitare le persone che fumano. 5- se non le è stato prescritto niente, non prenda niente Cordiali saluti
TAG: Chirurgia generale | Gastroenterologia
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!